Oggi è venerdì 19 Agosto - 2022

Deontologia, comunicazione efficace e Covid: l’approfondimento con il presidente Igo La Mantia CLICCA PER GUARDARE IL VIDEO

martedì 10 Maggio - 2022 | di Paola Chirico | Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Catania

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Per la prima volta gli ordini dei medici del territorio hanno creato una rete di comunicazione mirata alla condivisione degli obiettivi come garantire ai cittadini il diritto ad una corretta ed uniforme informazione e analizzare lo stato dell’arte della sanità regionale.

Ne parla Igo La Mantia, presidente dell’Ordine di Catania: “Le aspettative sono tante per un’iniziativa importante che vede Toti Amato, presidente Omceo Palermo, come promotore e ideatore. Partecipare a Siciliamedica è sicuramente un’opportunità per poter aumentare quella che è l’informazione e la formazione, quindi anche con articoli scientifici. Vogliamo riunire gli operatori sanitari della Sicilia e avere un giornale che può farlo è una grande opportunità, potendo, forse, migliorare  anche l’etica e la deontologia della nostra professione“, afferma.

Nonostante gli aspetti positivi, siamo sempre in pandemia, quindi cosa aspettarsi dopo l’estate: “Io non sono un virologo, però l’idea è di continuare a vaccinarci annualmente contro un’influenza. È grazie al vaccino e a oltre centomilioni di dosi in Italia che sta cominciando a sparire. Nonostante la contagiosità importante ci sono pochi ricoveri e una diminuzione delle morti, grazie all’importantissima opera di prevenzione . È opportuno, come sempre, stare attenti ai luoghi pubblici e chiusi, però dovremo trattarla come un’influenza“, conclude.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 20 Luglio – 2022

Università di Catania, selezione per la chiamata di un professore di seconda fascia

mercoledì 20 Luglio – 2022

Bando dipartimento salute mentale Asp Siracusa

mercoledì 6 Luglio – 2022

Asp Agrigento, stabilizzazione del personale precario

martedì 5 Luglio – 2022

Sanità, siglato nuovo Accordo Regionale per i medici del 118